Ogni giornata è una giornata mondiale

22 aprile: World Earth Day

23 aprile: World Book Day

24 aprile: World Day For Animals In Laboratories

25 aprile: World Malaria Day

26 aprile: World Intellectual Property Day

27 aprile: World Tapir Day

28 aprile: World Day for Safety and Health at Work

29 aprile: International Dance Day

30 aprile: International Jazz Day

(Rebloggato da nevver)

Ieri Malta si è aggiunta alla lista di nazioni che riconoscono le unioni civili per le coppie dello stesso genere.

La mappa qui sopra mostra lo stato attuale del riconoscimento delle coppie gay: blu scuro i paesi dove è previsto il matrimonio, in azzurro dove sono concesse solo le unioni civili.

C’è ancora una grossa macchia grigia a forma di stivale su quella mappa. Riusciremo a cambiarle colore?

Sopravvissute all’attentato terroristico di Boston del 15 aprile 2013.

Dalla serie Dear World: Boston Marathon a cura di Robert X. Fogarty. (via MeFi)

Only Connect is the only TV show that does not shy away from mathematics. I love it.

Scusate, però: Perché la gente utilizza AdBlock, reperto nº 1

4/5 della finestra del browser sono occupati da pubblicità.

Caverna di ghiaccio nell’Islanda sudorientale. Foto di Marcelo Castro, tratta dal National Geographic Traveler Photo Contest (via The Big Picture)

1º aprile

Il giorno dell’anno in cui le persone non divertenti ci provano lo stesso.

Un film da rivalutare: Mädchen in Uniform (Ragazze in uniforme), un film tedesco del 1931 diretto da Leontine Sagan.

Un film forse troppo moderno per i suoi tempi, e decisamente uno dei migliori che abbia visto negli ultimi mesi.

Haifa, Israele. Da una serie fotografica di Rachel Papo sulle soldatesse israeliane.

(via everyday_i_show)

Ma il [linguaggio] secco in realtà ci fa paura e siamo tuttora più a nostro agio con il vero e proprio sbrodolamento. Non ci pare strano che, per dirci che sul binario è indicato il punto in cui aspettare il nostro vagone, l’altoparlante sciorini un’ode, composta anche di svariati endecasillabi: “Per agevolare l’accesso ai treni invitiamo i viaggiatori a disporsi lungo il marciapiede in base alla posizione della carrozza relativa al livello di servizio acquisito consentendo, prima di salire, la discesa dei viaggiatori in arrivo”.
Che si tratti di Mentana che intervista Grillo, di Santoro che fa le pulci a Berlusconi o del più marginale mezzobusto che nel palinsesto notturno intervista l’assessore alla felicità del comune di Budrio, le interviste TV sono prima di tutto semplici manifestazioni dell’ego dell’intervistato e dell’intervistatore, nelle proporzioni adeguate alla notorietà ed al seguito dei personaggi.